Isolati microbici da corpi estranei vegetali inalati da cani

L'inalazione di spighe che migrano nel tratto respiratorio superiore e inferiore è un problema comune nei pazienti canini, in particolare durante i mesi estivi.. Queste spighe possono veicolare batteri e funghi, causando malattie da corpi estranei vegetali (grass seeds foreign body-related disease - GSFBD).

Lo scopo di questo studio è stato quello di studiare la flora microbica aerobica isolata da spighe estratte da 41 cani con GSFBD e la suscettibilità agli antibiotici dei ceppi batterici isolati. Cinquantaquattro tipi di spighe sono state localizzate con test di diagnostica per immagini e rimosse mediante endoscopia dal tratto respiratorio. Le localizzazioni più frequenti erano nella narice sinistra e nell'emitorace destro. Solo una spiga è stata estratta da ciascun paziente, tranne che in 7 cani che ne albergavano più di una. Sono state eseguite colture batteriologiche e micologiche, identificazione dei ceppi e antibiogrammi. Uno o più ceppi batterici sono stati isolati da tutte le spighe. Ceppi fungini sono stati isolati solo in 4 casi. Staphylococcus spp. era l'isolato più frequente nel tratto respiratorio superiore (36,8%), mentre E. coli (24,4%) era l'isolato più frequente nel tratto inferiore. I fluorochinoloni e la doxiciclina sono stati gli antibiotici più efficaci, mentre un fenomeno di resistenza è stato osservato contro la gentamicina (> 93%), la cefapirina e la clindamicina (> 80%). Questi dati sono rilevanti in relazione all'uso di questi antibiotici sia negli animali che nell'uomo, per il rischio di trasmissione di batteri resistenti agli antibiotici o di geni di resistenza.

 

Flisi S. et al. Microbial isolates from vegetable foreign bodies inhaled by dogs. Vet Med Int. 2018 Nov 27; 2018: 3089282. doi: 10.1155/2018/3089282. eCollection 2018.